Tag Archives: caviglia rotta

N°32 PRUNE AND ARMAGNAC TART

21 Jan

5032200

Soundtrack: The Cure “A Strange Day” from the album “Pornography” 1982

PRUNE & ARMAGNAC TART

Se c’è rabbia, che ci sia rabbia, del resto, non me ne frega un cazzo, fate un po’ come volete, lo fareste in ogni modo, quindi, uno sforzo risparmiato, un’azione in più nella sbarra scorta munizioni.

Dicono che il dolce addolcisca la vita, ma chi si abbuffa di dolci non mi sembra particolarmente contento, o forse si contenta di quella dolce contentezza, lo sguardo un po’ bovino che di dolce non serba nulla, anzi lunatico, bellicoso, erbaceo.

I miei vicini di casa sono persone per bene, litigano dal mattino alla sera, i pensionati, i pre-separati, le mamme sole e le figlie adolescenti, i senza lavoro, i lavoratori indipendenti, sicuri nel labirinto di sottili mura domestiche, scavano buche nella sabbia, ti pianterebbero un coltello nella schiena se solo fossero più ubriachi, ti sparerebbero in faccia se solo fossero meno conformisti, eleganti.

Immobile, avviluppato in coperte e scosse elettriche di un malcelato malessere, sogno di cose fatte che non saranno più, torte di frutta e frangipane, bocca di burro e panna montata, scivolo isterico e senza più gambe, sono pronto per il prossimo attacco.

per la pasta

250g                        farina 00

1tbsp                        zucchero

125g                         burro freddo tagliato a cubetti

1                                tuorlo d’uovo

sale

acqua gelata se necessario

1.Mettete in un blender la farina, lo zucchero, il burro, un pizzico di sale ed il tuorlo d’uovo.

2.Azionate il blender fino a che una palla malleabile si sarà formata (se necessario aggiungete poco a poco l’acqua).

4. Togliete dal blender, coprite con la pellicola e mettete in frigo per ½ ora.

5. Rivesstite una tortiera con della carta da forno. Accendete il forno a 180°.

6. Infarinate il piano di lavoro e stendete la pasta. Avvolgetela intorno al matterello e srotolatela sulla tortiera, bucherellate il fondo con una forchetta e con le dita sagomatene i bordi ad onda. Coprite la pasta con carta da forno, dei fagioli secchi e cuocetela per 15 minuti, togliete la carta e i fagioli e proseguite per altri 5 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare.

per il ripieno

250g                        prugne nere senza nocciolo, tagliate a metà

150ml                      panna acida

2                                uova

120g                         zucchero

2-3gocce                 estratto di vaniglia

80g                          farina di mandorle

30g                           burro sciolto

3tbsp                        Armagnac

1. In un pentolino versate dell’acqua aromatizzata a vostro piacere (e.g., zucchero di canna, stecca di vaniglia, bastoncino di cannella, scorza d’arancia, limone etc.) e portate ad ebollizione, togliete dal fuoco e fate raffreddare leggermente. Immergetevi quindi le prugne per 5 minuti o fino a quando saranno morbide ma ancora compatte.

2.In una bowl sbattete le uova e lo zucchero, aggiungete l’estratto di vaniglia, la farina di mandorle, infine incorporatevi la panna e il burro.

3. Togliete le prugne dall’acqua e asciugatele accuratamente di modo che non inzuppino la pasta.

4. Togliete la tortiera dal frigo, adagiate le prugne asciutte sul fondo quindi versateci sopra il ripieno. Mettete in forno per 25-30 minuti. Ancora tiepida spruzzatela con l’Armagnac.

Servite con una sontuosa panna montata.

Scegliete il frutto in accordo con la stagione oppure intervallate il ripieno ad una composta di frutta che vi preparò vostra nonna tre astati fa, quelle resistono anche alle guerre nucleari.

YOURS TRULY

SKINNY CHEF

397px-Janneau_armagnac

CAVIGLIA ROTTA/BROKEN ANKLE

7 Jan

TVCR=TESTA-VUOTA-CAVIGLIA-ROTTA

P1190548

‘A volte va così’, cantavano The Empty Pints, ed è andata così. DINE IN/DINE OUT si vede costretto a prendere una pausa forzata per il mese di Gennaio. Tutti voi che mi avete già scritto via gmail (yours.truly.skinny.chef@gmail.com), siete ovviamente in prima fila.

Sorry, broken ankle. All DINE IN/DINE OUT activities for the month of January are cancelled. For any further info pls contact us on yours.truly.skinny.chef@gmail.com

Yours Truly

Skinny Chef

P1190538

Straßenfotografien

Beobachtungen am Wegesrand • Straßenfotografie • Street Photography

lousmithmedia

Through the lens of Lou Smith.

The London Economic

Digital Newspaper

cookjin

Food from the Heart

Just another WordPress.com site

Chocolate Spoon & The Camera

A clumsy newbie in the kitchen. Una principiante ai fornelli.

I think that...

la terza città, un posto di scrivere*

"A volte nei posti piccoli la vita diventa più grande"

City Mitten

The things I do in the city I love and also elsewhere.

Buongustaie Disperate

Guida semiseria ai ristoranti milanesi (e non solo) di quattro amanti della buona tavola e delle sane chiacchiere

Skinny Chef in the Box

I would never conceive my cuisine without the music and the words interplaying in my head

The Voluptuous Manifesto

I would never conceive my cuisine without the music and the words interplaying in my head

Food Snob

bon vivant vivant bien

Passport Delicious | Chicago Restaurant Blog | London Restaurant Blog and Reviews | Londonelicious

Chicago Restaurant Blog | London Restaurant Blog and Reviews | Londonelicious

Eat Like a Girl

A London Food Blog & Travel Blog - Always Cooking, Eating & on the Move

Hollow Legs

I would never conceive my cuisine without the music and the words interplaying in my head

I would never conceive my cuisine without the music and the words interplaying in my head

Cheese and Biscuits

I would never conceive my cuisine without the music and the words interplaying in my head

I would never conceive my cuisine without the music and the words interplaying in my head

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 177 other followers